Coronavirus, in Cina va tutto bene: parola di Botteri

Condividi!

Servizio piuttosto surreale, al Tg2. Giovanna Botteri, inviata RAI in Cina per raccontare il coronavirus, con l’intenzione di ‘smontare’ l’allarmismo, si presenta tutta bardata, con mascherina e guanti, in un look total-black post-apocalittico che piacerebbe a Riad.

VERIFICA LA NOTIZIA

“Naturalmente i guanti, sono la prima precauzione”. Dunque entra nella sede cinese RAI e commenta: “Ascensore. In ascensore è sempre bene usare i guanti, sono posti considerati molto a rischio”.




4 pensieri su “Coronavirus, in Cina va tutto bene: parola di Botteri”

Lascia un commento