Chiedono a Raggi quando sgombera il palazzo degli immigrati: scappa come una sardina – VIDEO

Condividi!

Di proprietà comunale, la struttura è occupata abusivamente dal 1995 da immigrati ed è stata fatta oggetto, nel corso del tempo, di un susseguirsi infinito di blitz delle forze dell’ordine, e di relativi sequestri di droga, contanti, refurtive, e da cui è emersa la presenza di degrado e attività illegali come macellerie abusive, spaccio e compro oro. Un tempio dell’illegalità e del degrado in bella vista sul lungomare di Roma, a cui il Comune di Roma sta pagando da anni le utenze. Un danno economico per le casse pubbliche, che risulta essere inspiegabilmente ignorato dall’attuale amministrazione, nonostante le innumerevoli segnalazioni dei cittadini, e per il quale lo stesso Marsella ha denunciato la “sindaca” con due esposti, uno in Procura e l’altro alla Corte dei Conti.




Lascia un commento