Spacciatore nigeriano sta per soffocare: lo salvano con la manovra di Heimlich!

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Sorpreso dalla polizia di Firenze a spacciare una dose di eroina, ha rischiato di soffocare cercando di ingoiare gli altri ovuli che aveva in bocca. E’ successo nella tarda mattinata di ieri: appena gli agenti hanno visto il pusher accusare problemi di respirazione e diventare cianotico, invece di godersi la scena, lo hanno soccorso, praticandogli la cosiddetta manovra di Heimlich.

BabyGang: da inizio 2019 sono già 30 i minori stranieri arrestati a Reggio

L’uomo, un 26enne nigeriano, ha quindi iniziato ad espellere altri involucri di droga a più riprese: 13 in tutto per un totale 14,38 grammi di eroina. Il cittadino straniero si è subito ripreso ed è finito in manette con l’accusa di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il problema era risolto, loro ce lo hanno riportato. Non si fa così.




3 pensieri su “Spacciatore nigeriano sta per soffocare: lo salvano con la manovra di Heimlich!”

Lascia un commento