Renzi licenzia Conte: “Sfiduciare Bonafede e abolire reddito cittadinanza”

Condividi!

Renzi sfida Conte: “Sfiduciare Bonafede e abolire il reddito minimo. Non morirò grillino. Se vuole sostituirci, la prossima volta ci riesca”.

Se anche “si rompesse la maggioranza di governo”, Renzi non vuole battere la strada delle elezioni anticipate, “non prima del 2021” almeno. “Questo Parlamento non vuole andare a casa… – ammette – al prossimo voto si riduce il posto nella zattera”. Così propone di lavorare tutti insieme per cambiare le regole per eleggere il “sindaco d’Italia, una persona che sta lì per cinque anni”. “La soluzione – dice – è l’elezione diretta del presidente del Consiglio”.

“Alfonso non si tocca”,così il sottose-
gretario alla presidenza, Fraccaro,M5S,
all’annuncio di Renzi sulla sfiducia a
Bonafede in caso di mancato accordo.

“Distrazioni, litigi e sparate non ci
interessano,il Paese non se lo può per-
mettere”,dice il capo politico M5S,Cri-
mi-Abbiamo una sfida importante che è
la crescita, su cui stiamo lavorando”.
“Le riforme istituzionali non sono la
priorità”,dice Marcucci,Pd,sulla propo-
sta Renzi, “Lo sono crescita e lavoro”.
E Franceschini cita Esopo:”Lo Scorpione
uccide per natura”.




Lascia un commento