Bimba di 8 anni stuprata da nigeriano, Pd: “Non va espulso”

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Un arresto per violenza sessuale su una bambina e un altro immigrato ri-arrestato per spaccio dopo che era stato sorpreso dai Carabinieri già 20 giorni prima. Due notizie che vengono commentate sui social dall’assessore alla sicurezza del Comune di Parma, Cristiano Casa, che dopo aver ringraziato le forze dell’ordine, prende una posizione chiara: “Io penso che questi due soggetti, entrambi di origine nigeriana, una volta scontata la loro pena, non dovrebbero più poter calcare il suolo italiano”.

Affidano figlia di 8 anni a nigeriano, lui la stupra 4 volte: condannato a soli 2 anni

Il Pd non è d’accordo e si schiera con i due nigeriani.

Così il consigliere comunale PD, Lorenzo Lavagetto, replica sempre sui social come questi siano “pensieri che stridono se scritti da un membro autorevole di una amministrazione che pochi giorni fa si è definita di centro sinistra. Qualcuno in maggioranza fa bandiera del garantismo, qualcun altro fa giustizialismo e no, non sono la stessa cosa. Come va?”.

L’assessore Cristiano Casa spiega la sua posizione: “Penso che sia giusto accogliere chi arriva da Paesi con gravi problemi, penso sia giusto aiutarli, metterli nella condizione di poter trovare un lavoro ed esprimere le proprie potenzialità. Non penso però che possa passare il messaggio che si può arrivare in Italia per avere dei sussidi di sopravvivenza e ancora di più potere commettere reati restando impuniti. Se entri in Italia, vieni accolto ed aiutato ma se tu non rispetti le regole, automaticamente, non sei più il benvenuto e ritorni da dove sei venuto o comunque in Italia non ci puoi più stare”.

Ma il problema è a monte: che ci fanno i nigeriani in Italia?




4 pensieri su “Bimba di 8 anni stuprata da nigeriano, Pd: “Non va espulso””

  1. appunto sono tutti abusivi e vanno tutti espulsi, devono tornare a casa loro e a loro deve essere impefito di tornare in italia visto che gia’ una volta sono entrati senza rispettare le regole. questi le regole non le hanno

  2. negli stati uniti un 14enne è stato costretto con la forza a praticare un pompino ad un adulto, quell’adulto sta scontando 35 anni di galera. vatti a fidare di certi magistrati, magari tra 2 anni sta bestia esce e gli stupra la figlia e allora ben ti sta!

  3. Tutta l’ europa ormai e’ un morto che cammina.
    In georgia innalzano croci mariane illuminate di notte per avvisare che a casa loro i muslim sopratutto turchi non sono i benvenuti.
    Se gli europei non si svegliano saranno dominati, purtroppo anche x colpa dei cattocomunisti che collaborano con gli islamici .

Lascia un commento