Immigrato ubriaco per 73 volte al pronto soccorso in 2 mesi

Condividi!

Entrando nella Ue, la Romania si è presa le nostre imprese e ci ha mollato la feccia della propria popolazione. Hanno svuotato le carceri e i campi nomadi. Ora sono tutti qui. E dobbiamo ringraziare sia Prodi che Berlusconi.

VERIFICA LA NOTIZIA

Come il romeno di 54 anni rimpatriato – ma tanto senza frontiere con la Romania presto sarà di nuovo in Italia – perché nell’ultimo mese è finito 45 volte al pronto soccorso ubriaco e molesto.

E’ stato imbarcato su un volo da Venezia per Bucarest e non potrà fare rientro in Italia per i prossimi cinque anni. Dei 73 accessi al Pronto Soccorso di Pordenone, 45 sono avvenuti tra gennaio e febbraio

Il cittadino romeno di 54 anni è stato rimpatriato per motivi di pubblica sicurezza, su disposizione del Questore di Pordenone Marco Odorisio, dopo che per 73 volte le pattuglie della Questura e le ambulanze erano intervenute su richiesta dei cittadini che segnalavano lo stato di ubriachezza dell’uomo.

Dei 73 accessi al Pronto Soccorso cittadino, 45 sono avvenuti tra gennaio e febbraio, sempre per condizioni di alterazione alcolica: in 49 occasioni l’uomo si era allontanato dalla struttura sanitaria prima di aver completato gli accertamenti, creando disagi e disfunzioni al servizio pubblico di emergenza e impegnando inutilmente l’ambulanza e il personale sanitario.

Diteci ancora che sono risorse.




3 pensieri su “Immigrato ubriaco per 73 volte al pronto soccorso in 2 mesi”

Lascia un commento