Clandestini marciano su Bologna: “Noi facciamo muovere la città”

Condividi!

Più deliranti solo i grillini che manifestano contro il governo di cui fanno parte:

VERIFICA LA NOTIZIA

“Basta al razzismo per zittirci. Basta ai decreti Salvini che ci fanno clandestini per poterci sfruttare. Basta ai dinieghi e agli arbitri della questura. Siamo la forza che muove questa città. Vogliamo un permesso di soggiorno europeo per essere liberi di muoverci. Siamo libertà in movimento”, è quanto hanno gridato i migranti in corteo a Bologna, questo pomeriggio. “Ai razzisti che ci hanno provocato e insultato mentre marciavamo per il centro di Bologna, diciamo forte che non abbiamo paura dei loro ‘andate a casa vostra’. Questo è il posto dove abbiamo scelto di essere liberi di costruirci una vita”

Ve la dovete costruire in Africa, una vita. Siete clandestini perché così siete entrati in Italia, e vi autodenunciate in piazza senza che nessuno vi arresti.

Pregate che un vero governo sovranista non diventi mai realtà, perché altrimenti sarebbero cazzi. Per voi.




2 pensieri su “Clandestini marciano su Bologna: “Noi facciamo muovere la città””

  1. Certo aboliamo le regole e le leggi sscritte, ogni forma di limitazione, stiamo nell’anarchia più assoluta, vero? Ma costoro manifestazioni del genere nei loro paesi di origine non si sognerebbero mai di farle, perché verrebbero subito schiacciati coi carri armati. Qua invece siccome siamo “aperti”, “civili” e “democratici”, o forse é meglio dire co***oni, gli consentiamo di fare di tutto e di più.

Lascia un commento