Di Maio umiliato: va da Haftar e lui bombarda Tripoli

Condividi!

Voli sospesi all’aeroporto di Mitiga,
l’unico funzionante a Tripoli, a causa
dei lanci di razzi da parte delle mili-
zie di Haftar. Lo scrive il The Libya
Observer, ma la notizia è confermata
anche dal vice ministro dei Trasporti.

Nelle esplosioni dei razzi una donna è
morta e 3 persone sono rimaste ferite.
Ieri il Consiglio di sicurezza dell’Onu
ha chiesto “un cessate il fuoco duratu-
ro e senza precondizioni”.

Il ministro degli Esteri Di Maio è a
Bengasi per vedere il generale Haftar.




Lascia un commento