42% italiani la pensa come il leghista ribelle: “difendere l’identità bianca degli italiani”

Condividi!

Ieri il consigliere leghista Beschin è stato tagliato da Zaia per avere definito ‘bianca’ la bellezza tipica italiana. Ma cosa pensano gli italiani?

L’ultimo sondaggio sul tema lo ha fatto non molto tempo fa Antonio Noto, sondaggista ufficiale della RAI. E registra che il 34% è disposto ad espellere tutti gli immigrati (anche regolari) “da un giorno all’altro”.

Il 32% afferma che non vorrebbe mai entrare in contatto con gli immigrati, sia in ambito lavorativo che nella sfera delle amicizie. Il 32 per cento che vuole la segregazione razziale.

Non solo. Il 23% è contrario all’unione tra immigrati ed italiani. Per il 42%, infine, il colore bianco della pelle è un valore da difendere.

VERIFICA LA NOTIZIA

Posizioni che, secondo Antonio Noto, sono ormai “condivise in maniera trasversale”. Condivise da circa un terzo dell’elettorato del centrosinistra e dal 40% di quello del M5S.

Razzismo secondo Zaia: difesa della propria identità, secondo gli italiani.

Come è possibile che chi ha espresso un’idea condivisa dal 42 per cento degli italiani venga ostracizzato? Significa che una piccola cricca ha il potere di decidere cosa è giusto o sbagliato per la maggioranza. Una maggioranza non in grado di far valere il proprio volere e il proprio diritto sovrano.

Beschin contro Zaia: “La bellezza italiana è bianca”




Vox

5 pensieri su “42% italiani la pensa come il leghista ribelle: “difendere l’identità bianca degli italiani””

  1. Potere della comunicazione, proprio di messaggi assurdi come “italian beauty”, che sovvertendo con una frase il senso dell’immagine condizionano le menti. E così il 58% degli italiani finisce col credere che italiani si diventi. La speranza è che si tratti di sondaggio falsato.

    Qui Vox propugna costantemente la necessità di libertà di stampa, noi pensiamo il contrario. Ben vengano luoghi di informazione come Vox e chiusura per spazzatura mondialista.

    Una Patria, dal Rodano al Carnaro.

      1. Anche il 23% contrario alle unioni tra italiani e immigrati sono pochi, come pure il 32% che non vuole averci contatti. Significa che la maggioranza accetta tutto passivamente o che é stata ben indottrinata dalla propaganda massmediatica liberalprogressista.

  2. Questi sondaggi non servono ad una cippa!Dovresti chiedere a tutti e basta!
    La tizia rappresenta il suo paese e non l’Italia punto!Tutto il resto sono fregnacce e poi con il nostro amichetto microscopico che lavora dimmi te se bisogna disquisire sul colore degli italiani!Nella Lega si sono rincoglioniti di botto?Tanto ha vinto xché nera, in giro ci sono tipe che le fanno un culo così ma non fanno concorsi, sono tutte minkiate!

Lascia un commento