Coronavirus,Li Wenliang è morto

Condividi!

E’ morto Li Wenliang, il medico eroe
che per primo aveva lanciato l’allarme
in Cina lo scorso dicembre sul nuovo
coronavirus.Li è stato dapprima scredi-
tato dalle autorità, poi minacciato
dalla polizia, infine arrestato insieme
ai 7 colleghi che avevano messo in
guardia amici e conoscenti:”Proteggete
le vostre famiglie”.Lo ha annunciato
l’ospedale, come riporta il Global
Times.

Il quotidiano ufficiale cinese aveva in
precedenza dato e poi corretto la noti-
zia della morte.

E le cifre del Coronavirus arrivano dalle stesse fonti ufficiali.

Li Wenliang, il medico eroe che per
primo ha lanciato l’allarme in Cina lo
scorso dicembre sul nuovo coronavirus,
non sarebbe ancora morto ma verserebbe
“in condizioni critiche”,secondo quanto
scrive in un tweet il Global Times
citando l’ospedale di Wuhan.

Lo stesso Global Times in precedenza
aveva dato notizia del decesso. Secondo
il giornale cinese, il cuore dell’uomo
avrebbe smesso di battere alle 21,30
locali, ed ora sarebbe attaccato alle
macchine per la ventilazione extra-cor-
porea.

Annunciò il Coronavirus, morto il medico cinese censurato dal Partito Comunista

Lo terranno attaccato alle macchine anche solo come feticcio. La sua morte è una sconfitta e un’accusa potente per il Partito Comunista cinese.




Lascia un commento