Coronavirus, Italia prepara detenzione in ospedali militari

Condividi!

Il ministero della Salute ha dato il
via libera ai nuovi protocolli legati
alla diffusione del coronavirus. Gli
eventuali contagiati saranno ricoverati
nei reparti di malattie infettive del-
l’ospedale della regione dove si trova-
no. In caso di peggioramento, ci sarà
il trasferimento allo Spallanzani di
Roma o al Sacco di Milano.

Per gli italiani che torneranno dalla
Cina non è prevista la quarantena auto-
matica, ma potrebbero essere sottoposti
a 14 giorni di sorveglianza in una
struttura militare
.

E i cinesi in arrivo dalla Cina, visto che i voli aerei non sono stati bloccati?




3 pensieri su “Coronavirus, Italia prepara detenzione in ospedali militari”

  1. Per gli italiani ricovero coatto in ospedali militari sotto sorveglianza armata. Per asiatici ed africani campo libero a destra e sinistra, e non c’è solo il coronavirus ma millemila altri bacilli terribili da terre ‘esotiche’.
    Per i deficienti dell’accoglienza, ubriacati di antirazzismo è perfino ‘giusto’ che dopo le stragi di raffreddore e morbillo nelle americhe qualcosa che arriva da fuori colpisca gli europei. Questa gente va spedita in massa a colonizzare Marte.

    1. Mandiamoli a colonizzare il sole che é meglio!
      E senza crema protettiva!!!
      Almeno diventano tutti neri e si fanno il carretto di gruppo!
      Non fanno esami ai clandestini xché ledono i loro diritti ma se sei italiano sono pronti a rinchiuderti nell’area 51!!!

Lascia un commento