Flotta Ong verso Italia, sbarcati 1.351 clandestini: eccoli mentre esultano – FOTO

Condividi!

Oltre 500 clandestini stanno sbarcare in Italia nelle prossime ore. Durante la scorsa notte, la nave Ocean Viking delle Ong SOS Mediterranee e Medici senza frontiere, con a bordo 403 immigrati (quattro sono già stati evacuati per emergenza medica), ha segnalato Taranto come destinazione della rotta. Senza avere l’autorizzazione del Viminale: ma è solo questione di tempo, lo sanno. Ormai Lamorgese è solo il maggiordomo delle Ong.

Al momento non è stato diramato nessun comunicato ufficiale di autorizzazione allo sbarco del Viminale di Luciana Lamorgese, e nemmeno nessun accordo di redistribuzione in Europa degli immigrati a bordo, provenienti principalmente dal Marocco, Bangladesh, Gambia, Costa d’Avorio, Guinea, Cameroon, Mali e Somalia e trasbordati durante cinque diverse operazioni della Ocean Viking. La Alan Kurdi della Sea-Eye sembra invece attendere l’autorizzazione allo sbarco dei 78 clandestini davanti al porto di Siracusa. Mentre la catalana Open Arms, finanziata da sceicchi e milionari, si sta dirigendo verso l’Italia con il suo carico di oltre cento clandestini.

VERIFICA LA NOTIZIA
Un’invasione senza precedenti

E i catalani di Open Arms sono in arrivo con un altro centinaio di clandestini:

Gli sbarchi sono sestuplicati:

Totale silenzio mediatico sul boom degli sbarchi, per non turbare le elezioni regionali

Ancora una volta è Alarm Phone, il famigerato centralino degli scafisti che si occupa di fare da collegamento tra scafisti e ong, a coordinare l’invasione: negli ultimi tre giorni si sono imbarcati oltre 800 clandestini. Oltre tremila nel mese di gennaio che ancora si deve concludere.

“In 720 hanno raggiunto l’Europa”, precisano gli attivisti su Twitter, dimenticando di specificare: Italia.

“Sappiamo di altre 6 barche partite, con 283 persone – continua un secondo post – una barca soccorsa da Alan Kurdi, una da Ocean Viking, una dall’Italia e una ha raggiunto Lampedusa”. “In 3 giorni almeno 13 barche sono fuggite dalla Libia, quasi 800 persone”, è la stima dell’organizzazione. Che dimentica di dire che non fuggono dalla Libia, ci vanno per imbarcarsi.

Sbarchi aumentati del 600% a gennaio: e Ong straniere in arrivo con 500 clandestini

Intanto il portavoce della Commissione europea Adalbert Jahnz, in un incontro con la stampa a Bruxelles ha fatto sapere di “non aver ancora ricevuto alcuna richiesta di coordinare il trasferimento dei migranti salvati nel Mediterraneo Centrale” dalle Ong. Tanto i ricollocamenti sono una farsa, bene che vada rimangono comunque qui per mesi.

FLOTTA ONG VERSO ITALIA CON CENTINAIA A BORDO

E’ un traffico di invasori. Giovani maschi afroislamici in età militare.

MATTEO SALVINI A QUARTA REPUBBLICA (RETE 4, 28.01.2020)

Da gennaio 2020 gli sbarchi sono aumentati del 500%, follia!!!Chi permette questi sbarchi è complice.Ecco che cosa ho detto ieri sera da Porro.

Posted by Matteo Salvini on Tuesday, January 28, 2020




2 pensieri su “Flotta Ong verso Italia, sbarcati 1.351 clandestini: eccoli mentre esultano – FOTO”

  1. Gnam gnam, che scorpacciata di umanità africana si annuncia, vero bolognesi? Peccato saranno i soliti ad intascare denari, ai comuni cittadini spetterà l’inclusione, come la chiamano loro. E posso ben chiedermi quando nel prossimo futuro, con l’aumento spropositato che si prevede per la demografia africana e arrivi di massa che non si avrà la volontà e la forza di arrestare, cosa arriveranno a chiedere per favorire ‘l’inclusione’ i criminali, genocidi dei popoli europei. E non parlo stavolta solo dei miliardari, ma anche dei cerebrolesi che vanno in piazza a cianciare di razzismo mentre stanno distruggendo la nostra civiltà. Oggi ci chiedono, ci impongono, di condividere risorse e suolo pubblico, la nostra nazione, domani potrebbero imporci di condividere il suolo privato, e magari anche altro di molto personale, non sia mai non si sentano ‘inclusi e integrati’.

  2. Ce qualcosa che non torna. Perché sceicchi e milionari arabi non portano queste risorse nei loro ricchi paesi . La maggioranza dei migranti sono musulmani e parlano arabo come loro. Noi invece prendiamo cristiani perseguitati.

Lascia un commento