Bologna, la sinistra vuole togliere cittadinanza onoraria a Mihajlovic

Condividi!

“Io tifo per Matteo Salvini e Lucia Borgonzoni”, l’endorsement di Sinisa Mihajlovic ha mandato su tutte le furie la sinistra. Dopo gli insulti meschini sulla malattia del tecnico di Bologna, spunta una proposta vergognosa. “La cittadinanza onoraria? Sarebbe sano ritirarla” ha detto una consigliera comunale (sempre di Bologna), Amelia Frascaroli.

La donna, ex Pd, ex Vendola e ora facente parte della Lista Civica chiede di non dare più la cittadinanza onoraria a Sinisa come vendetta per il suo sostegno alla Lega.

“Vergogna!!! – cinguetta al vetriolo Matteo Salvini -. E poi loro sarebbero ‘democratici’”. Un duro attacco, in particolare dopo la polemica che ha visto protagonista Liliana Segre.

Ricordiamo il personaggio:

Sposò immigrata con anziano morente, magistrato la assolve

Assessore PD e ‘prete’: “Occupare case italiani è un valore sociale”

Bologna: assessore e sindaco indagati per occupazioni abusive




Lascia un commento