Salvini contro Fedez e Fabio Volo: “Milionari di sinistra, io uso la ruspa”, replica trash

Condividi!

Dopo le critiche piovutegli addosso da Fabio Volo e Fedez in relazione al blitz del citofono, Matteo Salvini è passato al contrattacco. In collegamento a Dritto e Rovescio, in diretta giovedì 23 gennaio su Rete 4, Salvini ha definito i due critici “milionari di sinistra”, affermando che non prende lezioni da chi “faceva soldi scrivendo libri e canzoni, mentre io combattevo la mafia a colpi di ruspa”.

VERIFICA LA NOTIZIA

La bizzarra replica di Fedez non si è fatta attendere, via Twitter: “Sai qual’è la differenza? Che noi guadagniamo onestamente senza pesare sulle tasche di nessuno. Il tuo partito è costato agli italiani 49 milioni di euro. Io ero a Ibiza questa estate e faccio il rapper, tu eri al Papete ed eri il ministro dell’interno. That’s it”.

Tu guadagni onestamente perché il mondo è trash. In un mondo ideale zapperesti la terra. E tua moglie non guadagnerebbe scrivendo sciocchezze e pubblicando foto seminuda su Instagram. L’onestà nella terra degli stupidi è questo.

Molto meglio la nonna di Fedez.




Vox

Un pensiero su “Salvini contro Fedez e Fabio Volo: “Milionari di sinistra, io uso la ruspa”, replica trash”

  1. Visto che la Romagna e’ al centro dell’attenzione una citazione:’un babbo fa per cento figlioli ma cento figlioli non fanno per un babbo’.In questo caso:una nonna fa per cento nipotini ma cento nipotini non fanno per una nonna.

Lascia un commento