Virus Cina, Wuhan è isolata: zona infetta in quarantena, ma arrivato un volo in Italia

Condividi!

Panico totale in Cina, dove città sono in quarantena e i festeggiamenti vengono annullati: segno che l’epidemia è molto più ampia di quanto ufficialmente descritto.

Pechino ha annullato i festeggiamenti
per il Capodanno a causa dell’emergenza
del coronavirus.

A causa dell’epidemia è stata anche
rinviata l’uscita al cinema di sette
film. Essendo le sale spazi circoscrit-
ti le autorità hanno giudicato troppo
altro il rischio di trasmissione del
virus.

E salgono ufficialmente a 17 (in realtà fonti non ufficiali danno cifre molto più alte) le vittime del nuovo coronavirus cinese mentre la città di Wuhan, centro dell’epidemia, nella provincia di Hubei, viene isolata, con il fermo di tutti i trasporti. Ma:

Virus Cina, ultimo aereo da zone infette a Roma

La città descritta dai media cinesi come “il principale campo di battaglia” contro il nuovo coronavirus ha deciso misure draconiane per contenere la diffusione dell’epidemia: il traffico di treni e aerei in uscita, bus, metropolitane, traghetti e trasporto interurbano verranno chiusi temporaneamente. Ciò vuol dire che nessuno potrà lasciare la città.

I morti si registrano tutti in città e nel Hubei, mentre i casi accertati in tutto il Paese hanno superato quota 400. E c’è un primo caso di contagio a Hong Kong. Il paziente si trova in isolamento in ospedale. La persona è arrivata da Wuhan a Hong Kong con un treno ad alta velocità. Il nuovo virus della stessa famiglia della Sars “può mutare e propagarsi più facilmente”, riferiscono le autorità cinesi. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha convocato un Comitato di emergenza.

Coronavisrus

La città cinese di Wuhan, epicentro del focolaio del virus simile alla Sars, ha esortato tutti a tenersi lontani, cancellando un importante evento del capodanno cinese, nel tentativo di contenere l’epidemia. La malattia si sta diffondendo mentre centinaia di milioni di persone viaggiano in treni, aerei e autobus in tutta la Cina per riunirsi con amici e parenti per le vacanze del capodanno, che inizia venerdì. Il sindaco di Wuhan Zhou Xianwang ha esortato i residenti a non lasciare la città e i visitatori a evitarla, in modo da ridurre la possibilità di trasmissione.




Lascia un commento