Piano choc del governo: assumere più immigrati dall’estero

Condividi!

In Italia il 30 per cento dei giovani è disoccupato. In molti casi proprio per la concorrenza al ribasso degli immigrati, che causa precarizzazione del lavoro.

La soluzione del governo è andare ad assumere più immigrati all’estero. Come ci spiegano i venditori di copie fasulle, perché “lo chiedono le imprese”:

Quando ci saranno ZERO disoccupati italiani, possiamo pensare di andare ad assumere all’estero. E sappiamo anche dove: italiani d’Argentina, Venezuela e Brasile.




2 pensieri su “Piano choc del governo: assumere più immigrati dall’estero”

  1. ma di maio dove intende farli lavorare alla whirlpool di napoli ? o presso le centinaia di capannoni vuoti le cui fabbriche di una volta sono tutte emigrate in romania polonia ed altri paesi che ovviamente sono contro i negri che rompono il cazzo e rubano il lavoro, minchioni decerebrati rincoglioniti!

Lascia un commento