Bergoglio schiaffeggia gli italiani: “Populismo genera odio”

Condividi!

Bergoglio torna a deliziare con i suoi astrusi ragionamenti:

Dall’indifferenza nascono i populismi, “terreni fertili” per l’odio. Lo ha detto il Papa ricevendo in udienza una delegazione del Simon Wiesenthal Center. “Preoccupa l’aumento, in tante parti del mondo, di un’indifferenza egoista, per cui interessa solo quello che fa comodo a sé stessi: la vita va bene se va bene a me e quando qualcosa non va, si scatenano rabbia e cattiveria. Così si preparano terreni fertili ai particolarismi e ai populismi, che vediamo attorno a noi. Su questi terreni cresce rapido l’odio”, ha detto il Papa. Il pontefice ha poi parlato della necessità di combattere, ancora oggi, l’antisemitismo. “Ancora recentemente abbiamo assistito a barbare recrudescenze di antisemitismo. Non mi stanco di condannare fermamente ogni forma di antisemitismo”. “Per affrontare il problema alla radice, dobbiamo però impegnarci – ha concluso – a dissodare il terreno su cui cresce l’odio, seminandovi pace”. È con “l’integrazione” che “tuteliamo maggiormente noi stessi”.

Bergoglio, Gesù Cristo era un populista. Il populismo nasce non dall’indifferenza, che è invece madre della tolleranza di tutto lo schifo che ci circonda, ma dall’amare il prossimo tuo come te stesso: e il prossimo tuo, razza di manesco eretico, non è quello che arriva col barcone, è chi condivide il tuo sangue.

E poi, l’antisemitismo sta arrivando proprio coi barconi.




2 pensieri su “Bergoglio schiaffeggia gli italiani: “Populismo genera odio””

  1. Giudei, assassini di nostro Signore Gesù Cristo.
    Perché nasce l’antisemitismo? Sono arrivati 359 volte coi barconi? L’imperatore Tito era nazista? Isabella di Castiglia? Tito ed Isabella erano amici di Hitler e si erano messi d’accordo? E Stalin? Purgava a caso?

Lascia un commento