Milano, cittadini ‘assediano’ tribunale: “NESSUNO TOCCHI SALVINI” – VIDEO

Condividi!

Manifestazione spontanea di cittadini normali a Milano. Studenti, pensionati e lavoratori si sono radunati ieri fuori dal Tribunale di Milano per un sit-in pro Salvini, mentre il leader della Lega si trovava a Maranello per una manifestazione insieme alla candidata presidente dell’Emilia-Romagna Lucia Borgonzoni.

“Salvini non si cancella“. Questa la risposta dei cittadini al tentativo del governo abusivo di eliminare per via giudiziaria Matteo Salvini. E il luogo in cui si sono radunati non è stato scelto a caso: il palazzo di giustizia, dove il leader dei sovranisti italiani sarà processato per sequestro di persona. Per avere chiuso i porti alle Ong e al loro carico di clandestini.

A questo proposito i cittadini scesi in piazza hanno esibito diversi cartelli in cui spiegavano di aver chiesto loro stessi la difesa dei confini tramite il voto.

Aggiungendo “se processate Salvini dovete processarci tutti quanti“. C’è anche chi tra loro ha rivolto un attacco alla magistratura coinvolgendo anche Mattarella. “La magistratura è corrotta ed è governata da Mattarella“, ha infatti urlato una signora tra l’acclamazione dei presenti.

Tra le diverse persone che hanno preso il megafono per far sentire la propria voce, c’è poi chi ha chiesto elezioni immediate al grido di “Vergogna” riferito al governo giallorosso.

“Siamo cittadini normali e siamo stufi. Siamo gente come tutti“, ha spiegato qualcuno ai cronisti.

Il sit-in, organizzato da Loris, studente di 24 anni e Dario, milanese di 62, si è concluso con l’Inno d’Italia. Nessuno degli organizzatori è iscritto alla Lega.




Vox

3 pensieri su “Milano, cittadini ‘assediano’ tribunale: “NESSUNO TOCCHI SALVINI” – VIDEO”

  1. Sssssaalaaaaaaahhhh!!!!Ti si stringe il culo rossooooo???
    Sssssssaaalaaaaàhhh?Ne hanno forse i koglioni pieni di afroislamici e partigianiiii????
    Kompagniiiiiiii!!!!Il livello saleeeeee!!!!
    Kompagniiiiiiiii!!!Giochiamo alla guerraaaaaa??

  2. Ecco una sensata iniziativa, senza se è senza ma, se ci riuniamo come stanno facendo quei quattro cazzari, scendiamo TUTTI in piazza, facciamoci sentire una volta per tutte. Sono sicuro che le sardine spariscono nel nulla, esattamente come sono arrivate.

Lascia un commento