Ue vieta le bandiere nazionali: è la nuova Unione Sovietiva

Condividi!

Anzi, l’Urss non era arrivata a tanto:




4 pensieri su “Ue vieta le bandiere nazionali: è la nuova Unione Sovietiva”

  1. Ma che servizio è? Quelli di Asacert sono quegli stronzi del “murale dell’accoglienza” che c’è a Cormano. Vanno a mettere le bandierine nei ristoranti in Germania e sono contenti dei negri che arrivano qui? E nessuno ha detto che Sassoli è ebreo, tanto per cambiare.
    Dalla Palombelli non mi sarei aspettato altro.

  2. Anche se attualmente Sassoli è a libro paga di istituzioni imperialistiche come quelle europee, dovrebbe vergognarsi, e rimettere il mandato con sdegno sputando sullo straccio europeo mentre è avvolto in un tricolore italiano e lo bacia.
    Dicano chiaramente che a lungo termine, o forse anche medio, l’obiettivo è cancellare le nazioni europee in nome dell’europa unita, essa sarà fonte di ogni male nei secoli a venire se non viene fermata ora prima che acquisti troppo potere centralizzato.

Lascia un commento