SeaWatch, la nave di Rackete sbarca 119 clandestini in Italia : militari italiani umiliati, festa a bordo

Condividi!

Si tratta del primo sbarco da quando la nave ha speronato una motovedetta italiana. Se avessimo una Guardia Costiera seria, rifiuterebbe l’approdo.

Ancora Taranto. Oltre l’inquinamento atmosferico anche quello ‘umano’:

Senza avere alcun mandato popolare, avendo perso tutte le elezioni, prendono decisioni opposte a quelle votate dal popolo. Un governo tale non si può che abbattere con ogni mezzo. Chi vota Pd vota contro il proprio futuro. E’ un demente affetto da masochismo patologico.

Tranne, ovviamente, quelli che ci guadagnano. Ma anche per loro si tratta di miopia.

Siamo ormai a decine di Ong che, da quando il Pd è tornato per la quarta volta in sei anni al governo senza il voto, hanno avuto da questo governo abusivo il permesso di sbarcare in un porto italiano. Già migliaia di clandestini.

Del resto l’avevano liberata per questo:

SeaWatch, è stato Governo a dissequestrare la nave di Carola Rackete




Lascia un commento