Sardine, assist disperato per Bonaccini: un concertone a Bologna a 7 giorni dal voto

Condividi!

Le Sardine al servizio di Stefano Bonaccini per evitare la sempre più probabile vittoria della leghista Lucia Borgonzoni. Tanto da tornare in piazza a Bologna una settimana prima del voto. Il flop romano non è stato sufficiente.

VERIFICA LA NOTIZIA

La data è fissata per il 19 gennaio. E per evitare il flop romano, ecco che non si tratta di una normale manifestazione, ma piuttosto di concerto gratuito per attirare giovani e poi dire che sono sardine.

“Le Sardine tornano a Bologna – scrivono in un documento i quattro gatti che hanno fondato il movimento ittico – e lo fanno con una grande festa della democrazia, dell’arte, della musica e del pensiero dedicata all’Emilia Romagna. Sono annunciati artisti, cantanti e non solo, di fama nazionale che parteciperanno a titolo volontario e gratuito. La scaletta è in fase di definizione e verrà annunciata nelle prossime settimane”.

Insomma, un concerto da Primo Maggio per dare una spinta al povero Bonaccini.




2 pensieri su “Sardine, assist disperato per Bonaccini: un concertone a Bologna a 7 giorni dal voto”

Lascia un commento