Poliziotti costretti a straordinari perché i migranti devono andare in vacanza: 3mila permessi di soggiorno in 24 ore

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Straordinari che, tra l’altro, vengono fatti per colpa della presenza in Italia di immigrati. Che aumentano l’insicurezza ed esigono i permessi di soggiorno prima di andare in vacanza:

Sono stati emessi 2.650 permessi di soggiorno in meno di 24 ore agli immigrati residenti a Napoli. Un record quello raggiunto dalla Questura cittadina.

La consegna è stata effettuata grazie a un’apertura straordinaria decisa per consentire agli stranieri di raggiungere i propri familiari nei Paesi d’origine durante il periodo delle festività natalizie. A darne notizia è stato l’ufficio immigrazione, che ha convocato in sede migliaia di cittadini extracomunitari per la conclusione dell’iter amministrativo e la consegna materiale del permesso di soggiorno.

La Questura ha reso noto che nei prossimi giorni verranno predisposti nuovi giorni di apertura straordinaria dell’ufficio e che lo stato dell’iter per ottenere i permessi di soggiorno è consultabile tramite il sito internet istituzionale. Gli stranieri residenti a Napoli nel 2019 sono 60.260 e rappresentano il 6,3% della popolazione totale. La comunità più numerosa è quella proveniente dallo Sri Lanka (ex Ceylon) con il 26,1% di tutti gli stranieri presenti sul territorio, seguita dall’Ucraina (14,4%) e dalla Repubblica Popolare Cinese (9,2%).

E’ anche solo ridicolo che con la disoccupazione che c’è a Napoli ci siano degli immigrati. A cosa servono?

A cose come questa:




Un pensiero su “Poliziotti costretti a straordinari perché i migranti devono andare in vacanza: 3mila permessi di soggiorno in 24 ore”

Lascia un commento