Immigrati distruggono centro accoglienza: bruciati materassi e sfasciati televisori, incitati dalla sinistra

Condividi!

Ennesima rivolta nel Centro di permanenza per il rimpatrio di corso Brunelleschi a Torino. Un gruppo di immigrati, ospiti dell’area rossa del complesso, ha incendiato alcuni materassi, divelto porte e inferriate e distrutto televisori. Alcuni ospiti sono anche saliti sul tetto dei container. Una trentina gli agenti di polizia che sono intervenuti per riportare la calma.

VERIFICA LA NOTIZIA

Nei giorni scorsi erano già state incendiate le zone gialla e viola. Ieri pomeriggio, sotto le mura del Cpr, giovani di sinistra avevano organizzato un presidio di “solidarietà” nei confronti dei trattenuti. Di fatto, sobillano le violenze, ma nessuno li arresta perché i loro padri sono nei settori che dovrebbero giudicarli.

Qualcuno ci spieghi perché dobbiamo rifornire dei clandestini di televisori. Pane e acqua. Militarizzare le espulsioni in stile Guantanamo, altro che ‘televisioni’. Negli Usa ti infilano in campi di internamento e poi su aerei, magari militari verso casa.

Immigrati incendiano centro accoglienza a Torino – VIDEO

IMMIGRATI IN RIVOLTA INCENDIANO CENTRO ACCOGLIENZA DI TORINO




Un pensiero su “Immigrati distruggono centro accoglienza: bruciati materassi e sfasciati televisori, incitati dalla sinistra”

  1. Tutti fuori dal territorio italiano a calci in culo e a seguire i loro beniamini di quella sinistra maledetta che ha e sta rovinando l’Italia. Parassiti rossi, che siate maledetti per quanto campate, voi e chi vi sta attorno.

Lascia un commento