Bibbiano è ovunque: stupri di gruppo in casa famiglia

Condividi!

Violenze sessuali di gruppo in una casa famiglia della provincia di Vercelli: è quanto ha scoperto la squadra mobile della polizia in un’operazione coordinata dalla locale Procura. La polizia ha eseguito il sequestro della casa famiglia.

VERIFICA LA NOTIZIA

Ai cinque educatori è stato disposto il divieto di esercitare qualunque attività professionale a contatto con minori per le condotte omissive in relazione alle presunte violenze.

Diversi ospiti della comunità avrebbero più volte e assieme stuprato una ragazza, anche lei presente in comunità. Per accertare le violenze è stato aperto un secondo fascicolo parallelo, oltre a quello che riguarda gli operatori. L’ipotesi degli investigatori è che non avrebbero agito per evitare le presunte violenze.

Bibbiano è ovunque. Il business dell’accoglienza dei minori, esaltato dalla famigerata Legge Zampa del PD è un’oscenità a cui dobbiamo mettere fine. Li rapiscono alle famiglie e li vanno a prendere in Africa perché ognuno di loro vale 70 euro (minimo) al giorno. Poi, dentro, succede di tutto.




Lascia un commento