Butungu: condannato a 16 anni il brutale profugo stupratore di Rimini

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
E’ stata confermata dalla Cassazione la condanna a 16 anni di reclusione nei confronti del richiedente asilo Guerlin Butungu, l’unico maggiorenne a capo del gruppo di quattro immigrati che ha stuprato, rapinato e picchiato sulla spiaggia di Miramare di Rimini, la notte del 26 agosto 2017, una coppia di turisti polacchi e un trans peruviano, e ha aggredito una turista milanese e rapinato il compagno la notte del 12 agosto.

Butungu, il capobranco infetto lavorava in questo ristorante con altri profughi

Lo ha deciso la Seconda sezione penale della Suprema Corte convalidando il verdetto di secondo grado. La sentenza emessa il 19 aprile 2018 dalla Corte di Bologna era conforme al primo grado. Soddisfazione per la requisitoria del Pg è stata espressa dall’avvocato Maurizio Ghinelli che difende i due giovani polacchi. “Il pg – ha detto il legale – ha chiesto di dichiarare inammissibile il ricorso di Butungu”.

Ora mancano le bestioline:

Rimini, genitori degli stupratori vogliono rimanere in Italia: “Per inserirci”

Espulso il padre degli stupratori Rimini: “E’ in Italia solo a scroccare”

In primo grado hanno preso solo 9 anni.

Rimini, Butungu fan di Balotelli: condivideva post contro il razzismo

La bella vita dei profughi stupratori: auto di lusso e vestiti firmati, stuprano a spese nostre




Un pensiero su “Butungu: condannato a 16 anni il brutale profugo stupratore di Rimini”

  1. Che nome da gorilla!Persino meglio di Magilla!
    Questo primate ne scontera’ un terzo se va bene, lui e gli stupradatteri merdocchini.
    La punizione perfetta é renderli.dei trans, con taglio del batacchio e tette finte, poi dentro un centro d’accoglienza a soddisfare i loro simili.

Lascia un commento