Bimbi asilo costretti a disegnare ‘Sardine’ per la manifestazione

Condividi!

INCREDIBILE, NEGLI ASILI PUBBLICI I BAMBINI DI 3 ANNI SONO COSTRETTI A REALIZZARE ‘SARDINE’ COLORATE PER LE MANIFESTAZIONI

Le maestre di un asilo, a Genova, hanno fatto disegnare alcune sardine a bambini con meno di 3 anni. L’episodio risale al 28 novembre scorso in occasione della manifestazione che si è svolta in piazza De Ferrari, nel capoluogo ligure. La denuncia di quanto accaduto nelle aule della struttura scolastica di vico Rosa, nel centro storico, è stata oggetto di interrogazioni in Consiglio comunale da parte di Marta Brusoni, esponente di Vince Genova, e Lorella Fontana, Lega.

VERIFICA LA NOTIZIA

I due consiglieri hanno chiesto all’amministrazione cosa intenda fare nei confronti di chi gestisce la struttura scolastica.

L’asilo, di proprietà comunale, è stato affidato alla cooperativa sociale Mignanego attraverso un bando pubblico nel 2015 con una concessione decennale. L’attività di laboratorio, anche se realizzata dalle maestre dopo aver chiesto l’autorizzazione dei genitori, è all’attenzione del Comune. L’assessore ha sottolineato che il Comune ha deciso di “convocare i responsabili della cooperativa per affrontare e comprendere la dinamica dei fatti accaduti”.

Qui abbiamo sfruttamento di manodopera minorile (ironico!) e lavaggio del cervello (non ironico).




2 pensieri su “Bimbi asilo costretti a disegnare ‘Sardine’ per la manifestazione”

  1. Provassero a farlo con mio figlio li aprirei come sardine a loro!É assurdo affidare un’asilo ad una “coperativa” e queste merde che sfruttano bimbi inconsapevoli tentando pure di fargli il lavaggio del cervello vanno ingabbiati a vita in Siberia così si sentono a casa.
    Devono levare le loro sudicie mani rosse dai bambini.

Lascia un commento