Trascinata fuori dall’auto per i capelli e sprangata da immigrato

Condividi!

È stata aggredita con brutale violenza a Sedriano (Milano) mentre faceva ritorno alla propria abitazione, trascinata fuori dall’automobile e sprangata da un immigrato poi fuggito a bordo della sua auto.

Vittima una ragazza italiana di 24 anni finita al pronto soccorso dopo il colpo di spranga ricevuto all’altezza dello stomaco.

VERIFICA LA NOTIZIA

L’episodio della rapina si è verificato durante la notte tra il 29 ed il 30 di novembre, intorno alle 4, quando la vittima, al volante della propria vettura, stava ritornando a casa dopo una serata trascorsa in compagnia di un gruppo di amici. Una volta giunta a destinazione è scattata la trappola.

L’immigrato l’ha sorpresa spalancando la portiera del veicolo e prima ancora che potesse rendersi conto di cosa le stava accadendo è stata afferrata per i capelli e trascinata fuori dall’abitacolo. Minacciata con una spranga di ferro brandita dall’aggressore, la 24enne è stata colpita al ventre e si è accasciata a terra.

I militari sono riusciti in poco tempo a trovare l’auto rubata. All’interno sarebbero state rinvenute evidenti tracce di sangue, sia sui sedili che sul cruscotto, mentre a terra, lasciate sui tappetini delle sedute anteriori, gli inquirenti avrebbero rinvenuto delle siringhe di sicuro utilizzate.

Si tratterebbe di un immigrato di nazionalità albanese, personaggio già noto alle forze dell’ordine. Ma ancora in Italia.




Lascia un commento