Africani circondano poliziotti: pestaggio selvaggio per liberare ladro, finiti all’ospedale

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Due poliziotti della Municipale sono finiti in ospedale dopo avere subito un violento pestaggio da parte di un gruppo di africani.

E’ accaduto ieri sera. Gli agenti dell’Unità Operativa San Lorenzo, sono stati accerchiati dal gruppo di extracomunitari e sono stati colpiti con calci e pugni nei pressi di porta Nolana dove, poco prima del blitz violento, le vittime stavano inseguendo uno scippatore africano. Collega dei picchiatori.

I poliziotti erano stati attirati da alcune urla di due ragazze in evidente stato di agitazione che invocavano aiuto. Le giovani erano state appena rapinate del portafogli e dei telefoni cellulari da un uomo di colore (nero) che si stava allontanando e che i poliziotti hanno inseguito e bloccato.

A quel punto una folla di africani ha aggredito i due uomini in divisa colpendoli con calci e pugni, liberando il ladro.

All’arrivo dei rinforzi, giunti in soccorso degli agenti, anche il branco si è dileguato.

La vittime sono state trasportate all’ospedale Loreto Mare. Le ragazze, accompagnate presso gli uffici di polizia giudiziaria della Unità Operativa San Lorenzo, hanno denunciato la rapina subita e fornito un dettagliato identikit del fuggitivo, punto di partenza per le indagini in corso.

Basta. E pensare che De Magistris, l’accoglione, si oppone al Taser per i ‘suoi’ vigili urbani.

E oggi il bis:




Lascia un commento