La Sardine impiccano Salvini: sono i picchiatori del governo – VIDEO

Condividi!

Tutti i regimi, tutte le oligarchie hanno le proprie milizie. Questo governo da operetta non fa eccezione. Ed essendo un regime ridicolo, non poteva che avere picchiatori ridicoli: un mare magnum di radical chic, centri sociali e maschi beta. Vogliono zittire il dissenso con la scusa del cosiddetto ‘odio’: perché non reggono il confronto con le idee altrui. Che sono vincenti.

Le sardine scendono in piazza anche a Pescara sulle note di Bella ciao e impiccano Salvini “Lega Salvini e lascialo legato”, recita lo slogan dei manifesti.

VERIFICA LA NOTIZIA

Eppura dicono con involontaria autoironia: “La gente ha voglia di combattere Salvini e i suoi discorsi pieni di odio. La voglia di opporsi è talmente forte che ha mobilitato quasi tutta l’Italia, tutte quelle persone che volevano rispondere. Prima si rispondeva sui social, ora si scende in piazza. Questo è un ottimo segnale”. L’evento è stato organizzato perché “sentiamo fortemente la voglia di urlare a Salvini che non ci rappresenta”.

“Qui siamo tutti pro Italia. Abbiamo cercato di portare più persone possibili proprio per questo, per dire che il nostro Paese può avere meglio di Salvini. Partendo da un sentimento di umanità, che viene chiamato buonismo, ma che in realtà rappresenta un atto di generosità e dovrebbe legare tutti”. Intervistato in esclusiva da ilGiornale.it, la sardina Gennaro Spinelli ha ribadito come al momento non vi sarebbe alcuna intenzione di schierasi politicamente: “Siamo semplicemente antifascisti. Ovviamente non andiamo con l’estrema destra che vuole dividere invece che unire”. La politica non è da considerarsi solo come destra e sinistra: “È anche questo. Alzarsi la mattina e organizzare una manifestazione. Siamo dalla parte delle persone che non ne possono più di questo clima di odio, noi vogliamo la pace per tutti”.

Questi non sono normali, sono affetti da una patologia dissociativa: protestano contro l’opposizione per conto del regime.

E sono violenti:

‘Sardine’: sputi, minacce e aggressione contro le donne della Lega – VIDEO

Vogliono instaurare il regime del politicamente corretto.




2 pensieri su “La Sardine impiccano Salvini: sono i picchiatori del governo – VIDEO”

  1. Vogliono la pace per tutti. Salvo che per coloro che odiano.
    E credo che prima o poi saranno accontentati. Serve solo una miccia internazionale per innescare odi che per ora si limitano al frasario da tastiera o cori di piazza. In altri tempi questi odi si sarebbero scatenati da tempo nella guerra tra stati o rivoluzioni interne, oggidì la Bomba tiene un po’ tutti sul chi va là e restii a rischiare un conflitto che le generazioni odierne peraltro sarebbero del tutto incapaci di sopportare; ma se si tira troppo la corda qualche capoccia dotato di Bomba presto o tardi finirà per ritenere che sia meglio rischiare piuttosto che continuare.

Lascia un commento