Checco Zalone canta “Immigrato”, la sinistra: “E’ razzista”

Condividi!

La polizia sinistra del pensiero ha individuato un nuovo criminale: Checco Zalone. “Il video Immigrato di #CheccoZalone è terribile e non fa ridere. C’è poco altro da commentare, nessun bisogno di addentrarsi in analisi di chissà quali sfumature: banale spazzatura per il mercato delle festività” queste le dure parole dell’associazione Baobab, impegnata nel realizzare tendopoli abusive a Roma. Tendopoli dove i migranti stuprano le donne.

“Il video/trailer, preso così, è ad uso e consumo di populisti. Servono gli strumenti per interpretarlo (e ci vuole molta fatica per convincersi che il messaggio sia opposto). Zalone è un personaggio mainstream, ha il record di incassi nel cinema italiano”.

Probabilmente gli accoglioni non sopportano di guardarsi allo specchio:




2 pensieri su “Checco Zalone canta “Immigrato”, la sinistra: “E’ razzista””

  1. La sinistra italiana appoggia la globalizzazione degli USA che vuole schiacciare l’Italia. L’immigrazione è lo strumento cardine per fare questo. Gli USA sono abituati ad usare l’immigrazione per i loro scopi. Ricordate in questi tempi che il nazismo si sviluppò in Germania grazie allo schiacciamento tedesco a causa delle riparazioni dopo la prima guerra mondiale trasformate in bond sulla borsa americana. Ricordiamo che la morte di Saddam in Iraq e di Gheddafi in Libia fu voluta dagli USA per controllare il prezzo del petrolio. Questo ha causato il disordine in Medio Oriente e in Africa Settentrionale. Gli USA vogliono controllare il mondo a scapito nostro. La distruzione dell’Italia è uno dei loro scopi principali. Per controllare il Mediterraneo. Gli USA sono la bestia dell’Italia e del mondo!!

Lascia un commento