Russo trolla i clandestini: si faceva pagare per passare una frontiera finta

Condividi!

Con la scusa dei mondiali di calcio, diversi africani hanno ottenuto un visto e poi non sono più usciti dalla Russia. Molti di loro intendevano usarla come zona di transito verso lidi più ‘coccolosi’ verso i migranti, come la Finlandia.

Un russo li ha trollati così:




Un pensiero su “Russo trolla i clandestini: si faceva pagare per passare una frontiera finta”

Lascia un commento