Sbarcati 683.472 durante governi PD? E’ colpa del caso!

Condividi!

Riguardo l’articolo sul record mondiale raggiunto dal PD:

Il PD ha traghettato in Italia 683.472 clandestini: è record mondiale

Arriva il solito articolo di disinformazione a cottimo dei Punte-Boys:

Non potendo contestare i numeri, che quelli sono, l’esercizio è il solito: confondere. Ed è spassoso:

La fallacia post hoc ergo proper hoc
Immaginate che una bella mattina il buon Tizio vada al supermercato a comprare le mele.

Per la strada lo coglie un infarto fulminante e se lo porta via, così, per caso.

Possiamo dichiararare che siccome al governo attualmente c’è il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, lo stesso è un Death Note vivente che provoca infarti alle persone?

Oppure possiamo dire che andare al supermercato è la prima causa di infarti nel mondo, collazionare tutte le persone morte di infarto mentre andavano al supermercato e decidere che la percentuale trovata è quella che i supermercati hanno ucciso?

Non avrebbe senso: ed è il senso della fallacia post hoc, ergo proper hoc: si confonde il mero rapporto temporale col rapporto causale.

Detto banalmente, chi usa questa fallacia non si premura di esaminare la causa di un fenomeno: prende quello immediatamente precedente o più vicino e li collega.

Quindi, secondo questa logica un po’ noir da sardine, la morte improvvisa per infarto avrebbe lo stesso nesso non causale rispetto a chi governa del numero di clandestini che sbarcano. Cosa vuoi rispondere a chi ragiona in questo modo?

Seguendo questo ragionamento si dovrebbe ritenere un governo irresponsabile di tutto: dagli omicidi per mafia all’aumento della disoccupazione. Nulla avrebbe un legame diretto con chi governa.

Ora, per carità, si può anche avere questa opinione. Ma è una cazzo di opinione. Non puoi definire l’opinione altrui “una bufala”. Questo se ti vuoi ritenere un factcheker serio e non, invece, uno che lavora a cottimo per la disinformazione di regime.




Lascia un commento