Effetto Ong: 399 clandestini salpano verso l’Italia in poche ore

Condividi!

La Marina militare libica ha recuperato 205 clandestini, tra cui 158 uomini, 33 donne e 14 presunti minori, che si trovavano circa 48 miglia a largo di Zawiya. In zona Ong, casualmente.

Lo riferisce oggi il sito informativo libico “Al Wasat”. La sala operativa della Guardia costiera libica ha ricevuto tre segnali di richiesta di soccorso che sono stati indirizzati all’unità Fezzan, in mare per lo svolgimento di attività di pattugliamento. I migranti sono stati portati nel centro di Hamidiya, a Tajura, dove sono stati assistiti dal personale della Guardia costiera libica e delle organizzazioni internazionali.

Altri 84 invece sono stati recuperati dalla nave tedesca dell’ong Sea Eye:

Mentre la nave Ocean Viking delle ong francesi ne ha a bordo altri 60 in attesa di sbarcare per l’ennesima volta in un porto italiano: chi sarà il fortunato?

Mentre un barcone con altri 70 è stato dirottato da Malta verso le acque italiane. Come al solito coordinato dal radiotaxi degli scafisti di Alarm Phone:




Un pensiero su “Effetto Ong: 399 clandestini salpano verso l’Italia in poche ore”

  1. Il Deep state italiano all’opera con i programmi di “informazione”: è arrivato il momento di diffondere la fake news che l’Italia era già piena di sieropositivi HIV, e che molti italiani hanno la malattia da anni, senza saperlo. Ma intanto perché questo allarmismo? Ovvio, si vuole diffondere la fake news che di HIV ne era già piena l’Italia (piena, certo lo 0,1%), e che non si è diffusa ovviamente a causa delle ONG che riversano nel nostro paese giovani che provengono da paesi in cui il tasso di sieropositività è quasi del 20% (cioè tasso duecento volte maggiore) fonte cartina mondiale di unaids. Per la serie: educhiamo il popolino a mangiare merda e a dire che sa di cioccolata

Lascia un commento