Ecco la maxi sanatoria per regolarizzare 500mila clandestini

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
È stato ammesso l’emendamento promosso da Soros e da Più Europa alla Commissione Bilancio del Senato che chiede una maxi sanatoria per i clandestini: “regolarizzare i cittadini stranieri” che hanno un lavoro “ma non hanno i documenti per essere assunti”. Il sogno degli sfruttatori: scaricare i lavoratori italiani e metterli in competizioni con i clandestini.

Lo ha annunciato l’ex ministro degli Esteri Emma Bonino su Twitter: “Al via i lavori in V Commissione del Senato su disegno di legge Bilancio. Emendamento con proposta emersione per persone irregolari a fronte di un lavoro è stato ammesso ed è pronto per essere votato. Pd, M5S e Italia Viva siano

“Un’operazione legalità che vale 1 miliardo di entrate fiscali per lo Stato – si legge sul profilo Twitter della campagna Ero Straniero – È l’obiettivo della nostra proposta, tradotto in emendamenti presentati da Emma Bonino e da senatori di Liberi e Uguali al disegno di legge di Bilancio, oggi ammessi e pronti per essere discussi e votati”.

La proposta di legge finanziata dall’Open Society di George Soros era già approdata in Senato all’esame della commissione Affari costituzionali, questa pdl ha raccolto solo 90mila firme. Tra i promotori, nella commissione Affari costituzionali di Montecitorio, sono intervenuti Paolo Pezzati (Oxfam), Filippo Miraglia (Arci), Giulia Gori (Federazione chiese evangeliche in Italia) e Renzi Sartori (presidente di Number 1 Logistics Group di Parma. Insomma, tutta gente che fa soldi con l’immigrazione:

Ora i grillini vogliono fare entrare 1 milione di immigrati: “Sanatoria Soros”

La proposta di legge finanziata dal’Open Society di George Soros, che ora ha preso la forma di emendamenti che saranno vagliati dalla Commissione Bilancio, chiede “l’introduzione di un permesso di soggiorno temporaneo per la ricerca di occupazione attraverso l’attività di intermediazione tra datori di lavoro italiani e lavoratori stranieri non comunitari”, la reintroduzione del “sistema dello sponsor già collaudato con la legge Turco-Napolitano”, la “regolarizzazione su base individuale degli stranieri che si trovino in situazioni di soggiorno irregolare” allorché “sia dimostrata l’esistenza in Italia della disponibilità di un’attività lavorativa” o di comprovati legami familiari nonché “l’abolizione del reato di clandestinità”.

E’ incredibile che si discuta di una questione come questa in una legge di Bilancio. E’ eversivo. Come del resto lo è tutto il Parlamento. Abusivo.

E il radicale Maggi ha anche ammesso chi ha pagato per tutto questo:

Politico confessa: “Soros ci ha pagati per legge pro-immigrati”

Secondo l’ultimo dossier statistico immigrazione (Idos), i 530 mila stranieri irregolari stimati in Italia a inizio 2018 lieviteranno entro il 2020 a oltre 670 mila. E’ il piano Soros-Bonino:

Bonino al governo: “Dobbiamo regolarizzare mezzo milione di clandestini” – VIDEO

E loro li vogliono regolarizzare tutti. E poi i 670mila farebbero arrivare, come accadde per la sanatoria del governo Berlusconi, figli e parenti: almeno 3 milioni di immigrati in un botto solo. Che poi, ovviamente, diventerebbero ‘italiani’.

Questi vogliono la guerra civile. Che non sarà civile.




3 pensieri su “Ecco la maxi sanatoria per regolarizzare 500mila clandestini”

    1. Altra legge schifosa, spacciata come legge “di civiltà”, che invece di contrastare il fenomeno dello sfruttamento della prostituzione, lo ha aggravato.

      Comunque, come al solito, in Italia va a finire sempre così. Prima si fanno entrare irregolarmente masse di individui provenienti da ogniddove, poi queste masse, divenute consistenti, vengono regolarizzate. Roba da paese dei balocchi.

I commenti sono chiusi.