Rom razziano scuola, Zingaretti non li sgombera – VIDEO

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Guidonia, Roma. Nel 2017 gli abitanti avevano alzato le barricate dopo che uno dei rom aveva rischiato di investire alcune persone sfrecciando a tutta velocità con il suo furgone. Oltre 150 residenti sono scesi in strada anche lo scorso luglio. A scatenare la rabbia popolare stavolta è stato un tentativo di furto in un’auto. “Gli scontri sono continui – spiega Arianna Cacioni, consigliere comunale della Lega – anche perché nella scuola elementare che confina con il campo i furti sono all’ordine del giorno”. “I rom fanno incursione nel plesso scolastico e rubano di tutto, dai computer al materiale didattico”.

Nel campo nomadi dell’Albuccione a Guidonia, già al centro di numerosi episodi di cronaca, le discariche abusive dei rom rischiano di inquinare le condutture idriche. La Lega protesta: “Ora Zingaretti sgomberi l’accampamento”




2 pensieri su “Rom razziano scuola, Zingaretti non li sgombera – VIDEO”

    1. E’ la stessa cosa che stavo pensando io.
      Gli amministratori pubblici non sono soggetti ad alcuna incriminazione per omissione di atti di ufficio?
      Possono prendere decisioni di ogni tipo senza dover mai rispondere delle conseguenze?
      I danni a strutture pubbliche (beni appartenenti alla comunità) non sono più reato penale? E l’omissione di intervento verso chi commette reati?
      Quand’è che hanno cambiato il codice penale?

Lascia un commento