MES, Conte irresponsabile, banche annunciano: “non compriamo più Titoli italiani”

Condividi!

In caso di firma da parte dell’Italia del ‘MES’, le banche italiane non comprerebbero più titoli del nostro debito, innescando una crisi finanziaria del debito italiano:

Riforma del Mes? “Il mondo bancario
italiano non è stato messo al corrente”
Così il presidente Abi, Patuelli, circa
la riforma del Mes, a margine di un in-
contro a Bruxelles. “Le banche hanno
circa 400 mld di debito pubblico ita-
liano. Il mio problema è capire cosa fa
la Repubblica italiana per tutelare il
debito”, ha detto.

“Se le condizioni relative al debito
pubblico si alterano, o per maggiori
assorbimenti o per elementi che favori-
scano sinistri, è chiaro che…non lo
compreremo più”, ha aggiunto Patuelli.

Questo significa crisi del debito. Altro che SPREAD, ci sarebbe il totale collasso del debito italiano (e in prospettiva non sarebbe male se ci permettesse di uscire dall’euro) con le banche italiane che andrebbero a gambe all’aria. L’effetto sarebbe quello di una guerra.

Audizione informale del presidente del Centro Europa Ricerche (CER), Vladimiro Giacché, sul funzionamento del Meccanismo europeo di stabilità (MES) e sulle sue prospettive di riforma. La conclusione:




Lascia un commento