Patronaggio indaga Salvini dopo incontro con Ong: è eversione

Condividi!

Sette giorni fa, Patronaggio, procuratore capo di Agrigento, si incontra con il capo dell’Ong Mediterranea, più volte ‘sequestrata’ dallo stesso magistrato, giusto il tempo per scaricare i clandestini e poi tornare a trafficare.

Nemmeno si nascondono. Non hanno neanche la delicatezza istituzionale di fingere una certa imparzialità. Ascoltate cosa disse Patronaggio: di una gravità inaudita.

Oggi, l’indagine su Salvini. Che ha osato difendere i confini:

Il prossimo governo eletto, che sarà il primo governo italiano sovranista dalla fine della guerra, deve smantellare questa matassa di interessi e correità ideologiche che lega parte della magistratura all’ideologia anti-italiana.

Ricordiamo che Patronaggio ‘sequestrò’ la Open Arms poco prima che arrivasse la nave militare spagnola a prendersi i clandestini:

Open Arms, Spagna ringrazia Patronaggio: nave militare spagnola prenderà solo 15 clandestini

E’ Patronaggio, quello che deve essere indagato. Perché, come ha detto Meluzzi, è eversione:

Come altro definire, lo schifo che va in scena ad Agrigento?




2 pensieri su “Patronaggio indaga Salvini dopo incontro con Ong: è eversione”

  1. patron aggio afferma che negli ultimi due anni non esiste un’emergenza immigrazione… sara’ forse perche’ Salvini si e’ dato da fare per arginare la falla nella diga che loro incessantemente aprono?

Lascia un commento