Moschea Colle Val d’Elsa, GIP scarcera gli ‘estremisti di destra’: “Nessuna finalità terroristica”

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Il gip di Siena Roberta Malavasi ha convalidato l’arresto scattato per detenzione illecita di esplosivi e di parti di ordigni bellici a carico di Andrea Chesi e Yuri Chesi, padre e figlio tra gli indagati dell’inchiesta della Dda di Firenze, ma ha di fatto smontato l’ipotesi del ‘terrorismo’:

12 indagati: pronti a fare esplodere moschea, come voleva Fallaci

Il gip, infatti, ha escluso l’aggravante della finalità terroristica e ha disposto la misura degli arresti domiciliari per il padre e l’obbligo di dimora per il figlio. La decisione c’è stata dopo l’udienza di convalida di stamani relativa agli arresti ai domiciliari scattati il 12 novembre per Andrea Chesi e il figlio Yuri a Sovicille (Siena). In udienza il pm Silvia Benetti aveva chiesto la detenzione in carcere.

Un’altra fake news di regime.




Un pensiero su “Moschea Colle Val d’Elsa, GIP scarcera gli ‘estremisti di destra’: “Nessuna finalità terroristica””

  1. Non scivolare sugli “eroi”, perchè prima o poi uno ce la fa. Se li vuoi, li chiami: ma sai anche tu che non ci sarà vittoria ma solo “speranza”. E saranno solo i primi. E dopo? Sei pronto? Siente pronti? Non vi lamenterete, dopo; vero?

Lascia un commento