Salvini a Bologna, scoppia la violenza dell’estrema sinistra: “Non deve parlare” – VIDEO

Condividi!

Mentre il PalaDozza è stracolmo di patrioti a sostegno di Lucia Borgonzoni, candidato della Lega alle regionali del prossimo 26 gennaio:

Bologna, Salvini e Borgonzoni in trionfo al PalaDozza – DIRETTA VIDEO

Fuori scoppia la violenza dell’estrema sinistra.

Un corteo per protestare contro Matteo Salvini. Lancio di bottiglie e fumogeni contro la polizia, che ha risposto con gli idranti:

L’iniziativa più violenta è stata senza dubbio quella dei centri sociali. Tra i cori urlati dai manifestanti, “Odio la Lega” e “Siamo tutti antifascisti”, fino al grido collettivo “Andiamo al Paladozza a far sentire che c’è un mondo diverso”. Prima di arrivare, però, sono stati stoppati dalla polizia. Che ha “salvato” così la festa della Lega.




2 pensieri su “Salvini a Bologna, scoppia la violenza dell’estrema sinistra: “Non deve parlare” – VIDEO”

  1. Avendo notato che hanno nominato un commissario di naso per il Mose (la signora Spitz, per cohencidenza già direttrice dell’agenzia del demanio) da che parte volete che stia la commissione Segre? Comunque l’aria si sta facendo davvero frizzantina, mi chiedo se si rendono conto dello stato psicologico generale del popolo.

    1. La sinistra ha sete e voglia di sangue. Non a caso siamo nella terra del triangolo della morte dove si compì l´eccidio di migliaia di innocenti accusati di simpatie fasciste, già a guerra finita. Non è più politica, ma fanatismo cieco, esaltato e feroce che gode di speciali protezioni con la magistratura. Se si sale al governo, il primo ministero che si prende deve essere quello della Magistratura. Allora forse si potrà governare.

Lascia un commento