Di Maio sciacalla anche su Venezia: dall’Ilva al Mose, giravolta totale

Condividi!

Di Maio: chi fa gioco d’altri lasci M5S
“Chi di fronte alle vittime di Venezia
e al dramma dell’Ilva preferisce guar-
darsi gli affari suoi conosce la stra-
da. Il Movimento non lo piangerà”. Così
il capo politico dei 5 Stelle Di Maio.

Il M5S lavora “per cambiare il Paese” e
“a testa bassa, non alimentando retro-
scena su qualche giornale compiacente”,
aggiunge. “Chi è interessato a fare il
gioco degli altri e del sistema può ac-
comodarsi in un partito”. Poi, riguardo
a Venezia:”Opere come il Mose sono nate
vecchie,ma ora va terminata al più pre-
sto per proteggere la città”.

Ora, Di Maio si presenta alle elezioni per la chiusura di Ilva e il no al Mose, ora è a favore di Ilva e del Mose.

Del resto è quello del “mai col partito di Bibbiano”. Totalmente inaffidabile. L’unica cosa che non rinnega mai è la poltrona.




Lascia un commento