Clandestino pregiudicato ferisce ragazza: solo denunciato, niente espulsione

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
L’attacco alle spalle durante la mattinata dello scorso martedì 12 novembre.

La giovane era nel centro commerciale per fare la spesa quando è stata improvvisamente raggiunta dall’energumeno armato di ombrello. L’immigrato colpito con estrema violenza la ragazza su una mano, ferendola.

Mentre la ragazza veniva soccorsa, sono arrivati sul posto gli uomini della squadra volanti della questura di Parma, che hanno ascoltato il racconto della vittima e dei testimoni. Le dichiarazioni raccolte dagli agenti hanno trovato conferma anche grazie alle immagini estrapolate dalle videocamere di sorveglianza presenti all’interno del supermercato, dove si vede chiaramente il giovane straniero armato di ombrello avvicinarsi ed attaccare la giovane.

Poi hanno arrestato l’aggressore. Si tratta di un 33enne ghanese che, in seguito a controlli più approfonditi, è risultato essere già destinatario di un provvedimento di espulsione. L’africano, con alle spalle diversi precedenti per reati commessi contro il patrimonio, aveva infatti ricevuto un ordine di allontanamento emesso dal prefetto lo scorso 7 novembre. Durante i 7 giorni successivi alla comunicazione del provvedimento, il 33enne avrebbe dovuto lasciare il nostro Paese: un obbligo, evidentemente, non rispettato. Come tutti i suoi colleghi.

Tanto, non rischiano nulla. Pensate che questo soggetto, pur con precedenti, clandestino che non ha rispettato l’ordine di espulsione, dopo avere aggredito la ragazza se l’è cavata soltanto con una denuncia.

Roba da matti. Roba da toghe rosse. E Stato in disfacimento.




Lascia un commento