Hong Kong, uomo dato alle fiamme da dimostranti ‘democratici’ – VIDEO

Condividi!

Ancora violenti scontri a Hong Kong tra polizia e manifestanti, impegnati a bloccare la circolazione stradale. Almeno due persone sarebbero state colpite da colpi di pistola sparati dagli agenti a Sai Wan Ho. Entrambi, secondo i media locali e i filmati postati sui social, sono stati portati via in ambulanza ed erano coscienti. Uno dei due è stato raggiunto al torace. Gli episodi sono avvenuti poco dopo le 7 locali (mezzanotte in Italia).

Un uomo di mezza età dato alle fiammeUn altro gravissimo episodio è quello di un uomo che è stato dato alle fiamme in una giornata di scontri violenti tra manifestanti pro-democrazia e polizia. Ora è in condizioni critiche per le ustioni di secondo grado sul 28% del corpo tra braccia e torace. L’episodio, ancora da ricostruire, è stato riportato dalla Rthk come avvenuto nel primo pomeriggio a Ma On Shan. L’uomo, di mezza età, si è confrontato con un gruppo di giovani attivisti accusandoli di essere “britannici” e non cinesi. Una persona gli avrebbe versato poi del liquido infiammabile appiccando poi le fiamme.

Non è una lotta per la libertà, ma uno scontro tra due fazioni. Una eterodiretta dall’estero e l’altra da Pechino.

In ogni caso, che ci fanno, loro qui:

Poliziotti cinesi pattugliano le strade ITALIANE: senza vergogna

E Di Maio, che in questi giorni era in Cina per la famigerata ‘via della seta’?




Lascia un commento