Ocean Viking torna a trafficare: 1.000 clandestini traghettati in Italia

Condividi!

Torna a navigare nel Mediterraneo la nave Ocean Viking, usata dall’Ong francese Sos Mediterranée assieme a Medici Senza Frontiere per traghettare clandestini in Italia. La Ocean Viking è partita da Marsiglia oggi e tra un paio di giorni sarà davanti alle coste libiche.

VERIFICA LA NOTIZIA
Il leader della Lega, Matteo Salvini, afferma: “l’Ocean Viking torna nel Mediterraneo centrale per prendere a bordo degli immigrati da portare sempre e solo in Italia. Il ministro Lamorgese che intenzioni ha? Vieterà l’ingresso o assisteremo all’ennesimo sbarco di una Ong?”.

La seconda che hai detto.

Da quando non c’è più Salvini al Viminale la nave norvegese delle ong francesi Mediterranée e MSF ha sempre e solo scaricato in Italia: 4 volte, 1 migliaio di clandestini. Da settembre in poi per quattro volte è approdata in Italia: la prima volta a Lampedusa, la seconda a Messina, ad ottobre invece è stata fatta attraccare prima a Taranto, lo scorso 16 ottobre, a fine mese a Pozzallo.

E, nonostante le promesse, al momento sono tutti rimasti in Italia.

Ma questo non ha fermato Luigi Di Maio, presente nella capitale tedesca per le celebrazioni del trentennale della caduta del muro di Berlino, dall’elogiare il governo di Angela Merkel per essere tra quelli che ha dato maggiore disponibilità all’accoglienza dei migranti approdati tra settembre ed ottobre dalla Ocean Viking, oltre che, in un’occasione più recente, dalla Alan Kurdi. Disponibilità: ma solo teorica.

“Occorre ringraziare la Germania che è sempre disponibile quando si tratta di ricollocare migranti dalle coste italiane. Berlino deve essere di esempio ad altri paesi che speriamo possano contribuire a contrastare un fenomeno come l’immigrazione che è epocale e che l’Italia affronta in maniera esclusiva”.




Lascia un commento