Governo destina 25 milioni di euro per il “museo della Shoah”

Condividi!

“Il Mibact ha stanziato oggi 25 milioni
di euro per il completamento del Museo
nazionale dell’Ebraismo italiano e del-
la Shoah, a Ferrara, recuperando il fi-
nanziamento che era stato cancellato l’
anno scorso”. Lo dice il ministro della
Cultura, Franceschini.

Il museo è stato istituito con una leg-
ge del 2003 e con lo scorso governo era
saltato il finanziamento di 25 milioni
di euro necessario per il completamen-
to, spiega Franceschini.”Ma un’idea co-
sì non si può lasciare a metà. Lo dob-
biamo a Liliana Segre”.

Delirante. E anche irrispettoso, mica è una marchettara che le dobbiamo 25 milioni di euro.

Mentre migliaia di operai sono a rischio licenziamento, e i pensionati rufolano nella spazzatura, a loro destinano 3 euro di aumento l’anno: poi trovano 25 milioni di euro per un’opera totalmente inutile.

Qualcuno ci mangia. E non solo economicamente. La ex sinistra usa i morti: non ha alcun interesse per le vittime, altrimenti oggi sosterrebbe Israele, le servono solo come strumento, come clava con cui colpire il dissenso. Dissenso che è maggioranza.

Alla ex sinistra, necrofila, piacciono gli ebrei morti, non quelli vivi, quelli in Israele, perché non sono strumentalizzabili.




2 pensieri su “Governo destina 25 milioni di euro per il “museo della Shoah””

Lascia un commento