Dottoressa brutalizzata in sobborgo islamico di Nizza: medici con la scorta

Condividi!

Dopo i vigili del fuoco che devono intervenire nei sobborghi afroislamici delle città ‘francesi’ con la scorta della polizia, ecco le guardie mediche.

VERIFICA LA NOTIZIA

Pauline Foti (Nizza è italiana), 37 anni, lascia la casa della sua paziente. Tre individui gli fanno un’imboscata, provano a strappargli la borsa e i gioielli. Ma la vittima resiste, i suoi aggressori la bloccano e brutalizzano per impedirgli di reagire. “Sono un medico, sono un medico!”, urla. Ma loro se ne fregano, ovviamente.

E’ accaduto due giorni fa. E ora i medici si rifiutano di visitare pazienti nella zona.




Un pensiero su “Dottoressa brutalizzata in sobborgo islamico di Nizza: medici con la scorta”

Lascia un commento