Nicosia, gip duro: Stato infiltrato da Mafia grazie ai Radicali

Condividi!

Durissimo il gip che ha convalidato il fermo del portaborse radicale di una deputata renziana

Infiltrazioni gravissime di Cosa No-
stra negli apparati dello Stato stru-
mentalizzati per fini apparentemente
nobili, in realtà volte ad alleggerire
il rigore della detenzione dei mafiosi

Lo scrive il gip nel convalidare il
fermo dei 5 indagati dell’operazione
“Passepartout”. Tra questi l’esponente
di radicali Italiani Antonello Nicosia,
accusato di veicolare messaggi dei boss
all’esterno utilizzando il ruolo di
collaboratore della parlamentare nazio-
nale Giuseppina Occhionero.

Con la scusa dei ‘diritti dei detenuti’.




Lascia un commento