Roma, cittadini vogliono Meloni sindaco: boom sovranista

Condividi!

A Roma si voterà per il sindaco nel 2021. E i romani vogliono Meloni sindaco. Virginia Raggi è bocciata da otto cittadini su dieci.

Per quel che concerne le intenzioni di voto secondo Tecnè, ad oggi. Crolla il partito di mafia capitale, che però rimane primo partito con il 24% (ma perché a Roma il voto sovranistà per diviso a metà rispetto al resto d’Italia), mentre Fratelli d’Italia, che eredita i voti del MSI forte a Roma anche quando non lo era nel resto d’Italia, sarebbero al 20 per cento.

Ma quello che sorprende è il risultato della Lega che, a ‘Roma ladrona’, acchiappa il M5s con il 18 per cento. Forza Italia e +Europa vengono dati al 6%, Matteo Renzi e Italia Viva al 3 per cento.

I sovranisti uniti sono oltre il 40 per cento.

Quando al nome del sindaco la Meloni intercetta il consenso del 27% del campione, seguita in seconda piazza da Carlo Calenda, con il 19 per cento. Tra i papabili candidati, si segnalano le basse cifre raggranellate da Alessandro Di Battista, candidato favorito soltanto per l’11% del campione intervistato.




3 pensieri su “Roma, cittadini vogliono Meloni sindaco: boom sovranista”

  1. La Meloni deve fare il ministro della difesa, Salvini il Presidente del Consiglio ed a Silvio Berlusconi, che Dio ce lo conservi, spetta la Presidenza della Repubblica. Cosi’ e’ scritto, cosi’ e’ stabilito.

  2. Certo che la Meloni in giro per i palazzi da fastidio, meglio relegarla a fare il sindaco così prendono i classici 2 piccioni. Si sputtana fallendo e la tolgono da mezzo, che fa danno con la sua parlantina schietta.
    Sai che l’ho pensato di mio nonno? Ho saputo che quando i soldati al fronte erano stremati e non ne potevano piu veramente, si sparavano ad un arto. Però vabbè quel che è stato è stato.

Lascia un commento