“Io ebreo dico no alla commissione Segre” – VIDEO

Condividi!

Franco Bechis spiega perché si deve dire no alla ‘commissione Segre’. A lui, del ‘nazista’ non potranno darlo, come del resto a tanti altri che non si sentono rappresentati da invasati alla Lerner e alla Fiano:

Del resto gli ebrei in Italia non soffrono alcuna discriminazione. Sono ampiamente rappresentati nella direzione di giornali e telegiornali, sono senatori a vita e parlamentari. Guidano grandi imprese. Ben oltre l’incidenza nella popolazione. Quindi non esiste alcun antisemitismo da combattere, se non quello che stiamo importando sui barconi.

E’ semmai possibile che provvedimenti insensati come quello partorito da chi ha manipolato la Segre creino antisemitismo.




Un pensiero su ““Io ebreo dico no alla commissione Segre” – VIDEO”

  1. Morale: meno parole e più fatti?
    Allora bisogna agire. Beccarsi una denuncia per aver parlato, ragionato, magari supposto?
    No grazie. Si rischia meno agendo, chi lo ha fatto ha passato qualche giorno in carcere e…anzi anzi anzi!
    Il luogo di pena potrebbe trasformarsi in un grosso pulpito e i carcerati terreno ubertoso per la semina delle idee, sicuramente un pubblico attento, visto che non possono esimersi dall’ascoltare con il beneficio della defezione.

Lascia un commento