Elemosiniere Bergoglio firma intesa: residenza fittizia ai clandestini nelle chiese

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Vi ricordate il cardinale Konrad Krajewski, “Elemosiniere del Papa”? Lui:

Inviato Bergoglio riattiva corrente a palazzo occupato da immigrati e abusivi

Ora è coordinatore di un’altra attività illegale.

Il cardinale Krajewski ha, infatti, fatto visita a San Severo per incontrare gli abusivi che dimorano nel ‘Gran Ghetto’ e a Borgo Mezzanone. In seguito alla visita di Mons. Konrad Krajewski, la Diocesi di San Severo e l’Amministrazione Comunale hanno firmato un protocollo d’intesa che consentirà agli abusivi di eleggere un domicilio fittizio presso le parrocchie e gli uffici diocesani al fine di poter ottenere il riconoscimento della residenza sul territorio da parte degli Uffici Anagrafici comunali.

Questo consentirà loro di chiedere case popolari, avere accesso al welfare italiano e iniziare il percorso per diventare ‘italiani’.

La sottoscrizione del documento avverrà il 28 ottobre, presso la Curia Vescovile, alle 10.00, alla presenza del Card. Krajewski, che ha seguito l’intero evolversi della redazione del Protocollo.

Quindi abbiamo uno Stato straniero, il Vaticano, che utilizza le proprie ramificazioni nel territorio italiano per violare la legge italiana.

Il Vaticano è uno Stato canaglia. E’ terra italiana occupata.




2 pensieri su “Elemosiniere Bergoglio firma intesa: residenza fittizia ai clandestini nelle chiese”

  1. Visto che il pd che contro il nostro volere governa e il vaticano hanno le stesse finalità crimiali non violano la legge italiana, seguono la stessa direzione. In c.civile e il c.penale vengono stuprati ogni giorno dai magistrati, altro braccio armato contro il popolo. Perché di legge si può perire in italia, la maiuscola, come dico sempre, bisogna meritarla. Ora come ora mi dispiace, il nostro paese, come i vili italiani, non meritano nulla. Dicevo di legge si può morire in carcere, chiedetelo a Rosa Bazzi e suo marito e tutti gli altri innocenti poveri che hanno subito l’ingnavia dello stato che non si è preso la briga di fare le indagini come doveva acciuffando per i capelli i primi che gli capitavano a tiro. Giustizia sommaria di compatrioti casuali, non sempre ma spesso, per punire l’uccisione di stranieri o famiglie miste.

  2. infatti la cosa piu’ grave e’ proprio “Quindi abbiamo uno Stato straniero, il Vaticano, che utilizza le proprie ramificazioni nel territorio italiano per violare la legge italiana”
    questi hanno proprio rotto, “kracesky” l\accordo fallo con il tuo stato, dagli le tue case e pagagli l’assicurazione privata se proprio vuoi fare il mon signore…

Lascia un commento