Sondaggi: Lega doppia Pd e M5s, sovranisti al 42,8 per cento

Condividi!

Lega ai massimi con il 33,6% di consensi. Crollano Pd al 19,4% e Movimento 5 Stelle al 17,5%. Un trend già emerso negli ultimi dati di altre case sondaggistiche, ora confermate dalle rilevazioni condotte da Emg Acqua per la trasmissione Agorà, in onda su RaiTre. Il che significa che la Lega è già al 40 per cento.

VERIFICA LA NOTIZIA

Fratelli D’Italia all’8,2%, seguita da Forza Italia con il 7,0%. Italia Viva è al 4,3%, Più Europa al 2,2%, La Sinistra 2,1%.

Infine la maggioranza degli italiani non ha fiducia nell’esecutivo giallo-rosso: il 53% degli intervistati ha “poca” fiducia nel governo o “per nulla”. Per il 25% invece la fiducia è “molta” o “abbastanza”. Il 58% degli elettori totali ritiene che si debba andare al voto subito dopo la manovra (92% tra gli elettori della Lega), mentre solo per il 31% si deve arrivare alla fine della legislatura (81% tra gli elettori Pd).

Ma visto che non siamo in democrazia, i desiderata piddini valgono doppio.

Ancora più interessanti i dati sul rimanente elettorato 5 Stelle, che è spaccato: per il 46% degli elettori M5s è meglio l’accordo con il Pd, il 44% continua a preferire un’alleanza con la Lega. Ed è il 44% di chi è rimasto, gli altri (il M5s era al 33%) sono già passati alla Lega. Il che significa che metà dei rimanenti è pronta a fare lo stesso.




Lascia un commento